Categoria: Ricette

Il grano duro Senatore Cappelli è un’antica varietà di grano duro coltivata principalmente nel Sud Italia.
I grani antichi sono varietà del passato rimaste autentiche e orginali, ovvero che non hanno subìto alcuna modificazione da parte dell’uomo per aumentarne la resa.
La storia del grano duro Senatore cappelli inizia nei primi anni del Novecento quando partendo dai grani nordafricani, si selezionò una varietà rustica molto resistente e adatta ai terreni del meridione, una pianta alta fino a un metro e ottanta, cui si decise di dare il nome “Senatore Cappelli”.

Il grano Cappelli viene considerato il padre del grano duro, definito negli anni ’30 “razza eletta”, è un grano duro rustico che predilige terreni poveri e argillosi.
Detiene eccellenti qualità nutrizionali e un alto valore proteico; in Puglia tali caratteristiche gli hanno valso l’appellativo di “carne dei poveri”.

Ideale per la preparazione del Pane, della Pizza e in special modo della Pasta.

La Farina Tipo Zero nasce da una miscela di grani nazionali selezionati con molta attenzione.

Ogni stagione è diversa, ogni zona di produzione è diversa, così come le tipologie di grano coltivato producono effetti diversi nella trasformazione in farina o prodotto finito.
La farina Tipo zero deve contenere una sintonia perfetta tra quantità e qualità del glutine, oltre alla qualità dell’amido.
Ecco spiegato perchè la farina tipo Zero assorbe gran parte del nostro tempo in ricerca e sviluppo, oltre che nel controllo ed analisi del prodotto finito.

La realizzazione di questo prodotto rappresenta il punto centrale del nostro lavoro in quanto da questa miscela di grani si realizzano anche molte altre farina quali Tipo Uno, integrale e Pizza mix.

Questi valori incidono fortemente nella lavorazione per ottenere prodotti di qualità.
Ne consigliamo l’utilizzo per ralizzare :

  • Pane con diverse fasi di riposo nel corso della lavorazione
  • Pizza in teglia con lievitazione medio lunga
  • Pizza con maturazione in frigo a 4° fino 48 h di lievitazione
  • Realizzazione del lievito madre fino a 10 h di maturazione
X